Ma quanto è buona la paella???

Come saprete dai racconti di quei pettegoli (ad esempio, la mia cara mamma
e skylark ho sedotto la bella presentatrice spagnola, Vanessa Incontrada. Anche se ho due mesi, io piaccio (e d’altro canto era normale: ho preso tutto dai miei nonni e dai miei zii…naturali e acquisiti…:bastardinsideon:). E’ bastato che mi passasse accanto per rimanere soggiogata dal mio fascino e piantare quello sgarzello con cui era in pizzeria. E così abbiamo iniziato un week end di passione e di fuoco. Adesso, anche se odio le scenate, penso che la lascerò… Finisco di fare la posizione 53 e 62 del kamasutra con la Incontrada, e poi la mollo. Mica posso legarmi solo con una persona, io voglio farmi un harem…. e poi sono in cerca di un biberon quinta misura: mia madre si strafoga di agnello pasquale e tante altre dleizie preparate dalla mia nonnina (capito, mia madre?? mi sfrutta per estorcere leccornie), e a me fa bere solo latte…ma mica tanto..oh, raga, questa qui, mi affama… la soluzione è solo quella: una quinta o una sesta come biberon dovrebbero bastare…A proposito, per fare il latte al cioccolato, come faccio???

Sono Alexander William Maestri io, affamato figlio di Black Cat e Tony Maestri. Soddisfatto nipote di Titti Mamma di Black Cat, di Anna sorella di Tony Maestri, di Gionny fratello di Tony Maestri. Preoccupato coinquilino di una gatta psicotica, nonchè fine dicitore e ottimo bloggatore. Infaticabile Latin Lover.
Have a psychotic day.

Date Posted: Tuesday, April 13th, 2004
Scritto da: Alexander William
Categories: I miagolii
Comments: 1 Comment »


Messaggio alla nazione felina

Popolo Felino, finora sono stato in silenzio, ma adesso, da questo blog mi accingo a portarvi la buona novella: avrete anche voi una voce e quella voce, nelle stanze del potere, sarò io…il Gatto di Rolli, ovvero il coraggioso e idealista Miao Tze Tung… bisogna dire basta all’oppressione umana e pretendere che i nostri schiavi umani attuino una giusta campagna repressiva verso quei botoli pulciosi dei cani. I cani puzzano, i cani sono servili, i cani hanno le pulci, i cani sbavano..insomma i cani sono cani e in quanto tali ci sono inferiori e dovrebbero essere allontanati dai domicili di noi gatti. Ed è per questo che ho deciso di scendere in campo, cribbio. Fratelli mici, unitevi alla mia protesta e unitevi a me. Oggi scacceremo i cani dall’Italia. Domani dal mondo… e Dopodomani da ogni continuum spazio-temporale. Ora chiudo. Ma presto ci risentiremo.
Potere Felino

Date Posted: Monday, April 12th, 2004
Scritto da: Gatto di Rolli
Categories: I miagolii
Comments: 13 Comments »


Le 1000 ricette di una gatta psicotica

Ecco tre ricettine semplici e gustose… Avvertenza per il Gatto di Gattostanco: invece di un Gattostanco, puoi usare una gattoconsorte…
Gattostanco in galantina
Prendete un Gattostanco, disossatelo, salatelo e riempitelo con questi ingredienti: kg.20 di magro di vitello, kg.20 di maiale, 10 petti di pollo, kg.10 di lardo, kg. 8 di lingua salata, kg.4 di prosciutto (il tutto tagliato a filetti), kg.1,5 di tartufi neri tagliati a pezzi (la ricetta ne vorrebbe di più di tartufo, ma poi si spende troppo), kg.2 di pistacchi sbucciati nell’acqua calda.
Fare un battuto con altro maiale e vitello (kg.20 in tutto), kg.6 di mollica di pane bagnata nel brodo, 40 uova, le bucce dei tartufi, i ritagli di lingua e del prosciutto. Quando il tutto è ben pestato, passatelo al setaccio.
Allargato il cappone, pardon, il Gattostanco, vi si distendano sopra un po’ di battuto e i filetti delle diverse qualità, di seguito, fino al riempimento. Quando sia stato cucito, legato e avvolto in un involto, il Gattostanco va bollito nell’acqua per circa 4 ore e mezza (nella pentola a pressione per un ora). Tolto dal fuoco, metterlo a freddare sotto un peso per un paio d’ore, finche prende una forma schiacciata, servirlo intero e tagliarlo di fronte ai commensali.

Filetti di Titti (mamma di Black Cat) “Dulcinea”
Per preparare i filetti alla Dulcinea bisogna tagliare listarelle di prosciutto cotto, formaggio emmenthal e tartufo. A parte, fare un composto di uova, panna vergine e formaggio grattugiato. Foderare una teglia con pasta sfoglia sottile. Sulla sfoglia porre una certa quantità del composto in modo da coprire il fondo quindi adagiatevi la Titti (mamma di Black cat). Per facilitarvi il lavoro vi consiglio di darle prima una botta in testa oppure convincerla che si trova in un beauty center e che le state per fare un particolare procedimento abbronzante con delle nuove creme di bellezza. Una volta adagiata la Titti, mettere un po’ di listarelle a coprire la Titti e coprire il tutto con altro composto. Introdurre nel forno e, non appena la Titti alla Dulcinea sarà rosolata, togliere e servire ben calda.

Orga arrosto nel latte
Prendere il lombo di Orga (circa gr.500), salarlo e metterlo a cuocere lentamente in due decilitri e mezzo di latte. Quando il latte si sarà asciugato, rosolare (aumentando il fuoco), scolare il grasso e aggiungere un po’ di latte fresco in modo che si formi un intingolo che accompagni l’arrosto di Orga. Volendo si può aromatizzare aggiungendo aglio, rosmarino e pepe.

Date Posted: Wednesday, April 7th, 2004
Scritto da: Witchina
Categories: I miagolii
Comments: 2 Comments »


Voglio tanta pappaaaaa

Come ha detto mia mamma
io ho faaammmeeeee…tanta fameeeee.
La mamma, non produce abbastanza, io l’attacco alla mungitrice, ma niente da fare, ed io ho fame. Ragion per cui, metto questo annuncio
Cedesi Mamma seminuova, acida, ma abile bloggatrice e discreta guidatrice, in cambio di un paio di camion di latte o di un paio di frisoncine. Vanno bene anche esseri umani femmina purchè non inferiori alla quarta misura o che possano garanitre almeno un paio di litri di latte giornalieri. Astenersi perditempo, scrivere a alexander.maestri1@virgilio.it o al mio aiutante nelle selezioni: gaspare.compagno@tin.it.
Si prega di inviare curriculum (voglio persone colte, come nutrici, io). Successivamente si farà un elenco e si inizieranno i colloqui. Grazie
Sono Alexander William Maestri, io.
Affamato figlio di Tony Maestri e Black Cat, nonchè nipote di Titti, madre di Black Cat, Anna sorella di Tony e Gionny, fratello gemello di Tony. Infelice coinquilino di Witch. Ottimo Bloggatore e Fine Dicitore.
Fiat Voluntas Mea

Date Posted: Monday, April 5th, 2004
Scritto da: Alexander William
Categories: I miagolii
Comments: 5 Comments »


Auguri?? Bene…e il regalo???

Finora sono stato molto riservato e non ho scritto, ma quando è troppo è troppo. Il mio umano fa il simpaticone, e mi augura buon compleanno nel suo blog.
Tutto questo è bello, ma poi??? Quel taccagno tascione tamarro non mi ha fatto nanche una torta o un criceto da mangiucchiare magari accompagnandolo con due olive o con una tartina. Pfui…. Che taccagno. Ed io che mi illudevo che mi dava anche un regalo…e invece niente… che egoista taccagno.
Che poi, il mio umano ha occhi solo per la sua frisona, ma per me niente…dico io: hai una frisona?? allora ramutala in tante saporite bistecchine per il tuo gatto. E invece niente. se la pappa solo lui. PFUI

Date Posted: Monday, April 5th, 2004
Scritto da: Gattopirla
Categories: I miagolii
Comments: 1 Comment »


Comunicazioni di (dis)servizio

Egregi,
dove per egregi mi riferisco a tal Blackcat (consorte) e Jonny (fratello gemello) di un nostro dipendente che risponde al nome di Tony Pallino Maestri. La presente per comunicarVi che ci è giunta voce, spiacevole beninteso, di una campagna per liberare un nostro dipendente dal lavoro assegnatogli in Nuova Caledonia. Ebbene scordatevelo. Nemmeno se raccoglierete mille firme ve lo rimandiamo a casa prima che abbia finito, a normale regola d’arte, i compiti assegnati. Se il Tony non torna è solo colpa sua, checchè ne narri via Internet, su blog o via telefono. Di certo non otterrà un premio produzione lui che è sempre in giro con Hellen a barbecue, a fare shopping di rappresentazioni scultoree kanake e per discoteche sfidando gli usi e costumi locali in braghette. Perciò se lo rivolete convincetelo a sgobbare a testa china senza lamentarsi che ha lontana moglie, madre, figlio, suocera e gemello (della gatta proprio non parla). Prima comincia, prima finisce. In attese di cortese riscontro, si coglie l’occasione per salutare tutta l’ingombrante famiglia del dipendente Maestri.

Date Posted: Monday, April 5th, 2004
Scritto da: Calzetta
Categories: I miagolii
Comments: 2 Comments »


Cinghiali e cucina

un consiglio ai colleghi mici: se un umano vi invita a cena e vi presenta un sugo con del ragù, state attenti che l’umano non fumi. L’umano che tengo con me, l’altra sera ha preparato un sugo: intanto mi dato solo due miseri pezzettini di tritato…tsk… che taccagno (e fa delle battute sulla mia regale corporatura: povero ignorante, non sa che più un gatto è ciccio, più è bello). E poi gli cade la cenere della sigaretta nel sugo…e mica lo dice alla gattoconsorte, che cinghialone vile.
Ma d’altro canto cosa posso aspettarmi da un umano che da confidenza a dei nanetti??? Ma prima o poi quei nanetti faranno una brutta fine… in fondo mi ricordano molto dei topini grassottelli…

Potere Felino

Date Posted: Friday, April 2nd, 2004
Scritto da: Gatto di Gattostanco
Categories: I miagolii
Comments: Comments Off on Cinghiali e cucina


La vera vita di mia figlia -2-

Dovete sapere che quando mia figlia iniziò ad andare alle elementari iniziarono i problemi: io volevo farle indossare il grembiulino con un meraviglioso fiocco rosa a pallini verde fosforescente, ma lei non ne voleva sapere. Comunque i problemi sono sorti quando lei ha iniziato a mettere su un racket con le figurine di Candy Candy e dell’incantevole creamy.
E’ dovuta intervenire l’autorità (la preside), ma siamo riusciti a farle chiudere la sua attività clandestina: chi non pagava veniva picchiato. smily
Ma la cosa peggiore era con le biciclette: lei ne aeva una rosa, ma poi l’ha dipinta di nero e andava in giro salendo sui marciapiedi e investendo i passanti gridando: “Levatevi, maledetti pedoni”. Inoltre in cucina era tremenda: si divertiva a rubare i coltelli e tagluzzare le verdure: vi giuro che aveva 7 anni, ma una luce quasi satanica negli occhi…. FACEVA PAURA.
ALla fine ho preso dei durisismi provveidmenti: l’ho iscritta a tradimento ad un corso di ricamo presso le “Piccole Donne Timorate di Dio e Pudiche”. Ma anche loro non riuscirono a calrla: eppure il corso era interessantissimo. Ma alla fine trovai la soluzione: tanto bromuro e valium nel suo Milk on the Rocks (lei il latte lo beveva così oppure, come diceva lei: “doppio latte liscio”).

continua??….

Date Posted: Friday, April 2nd, 2004
Scritto da: Titti mamma di Black Cat
Categories: I miagolii
Comments: Comments Off on La vera vita di mia figlia -2-


News dalla Nuova Caledonia

Purtroppo il mio povero gemello ovvero Tony, è ancora prigioniero in Nuova Caledonia. E, per stimolarvi ad aderire alla campagna Pallino FREE, ho deciso di parlarvi della sua prigionia assolutamente tremenda.
Intanto lo costringono a partecipare a dei barbecue dove si deve strafogare di carne, poi lo portano in giro (esibendolo come un animale in gabbia) per i locali della capitale. Inoltre sta in un posto orribile: spiagge bianchissime e palme… per chi è abituato alla costa ligure, è un paesaggio traumatico (senza contare il mare, che è pulito). Infine i suoi carcerieri, dei biechi individui, in particolare ha il suo carceriere personale, una certa Hellen che lo porta sempre con se e non rispetta la sua privacy piombando in camera sua ad ogni ora del giorno e della notte… in particolare non gli hanno dato un letto, ma lo deve dividere con questa Hellen. VIste le sue condizioni miserrime di vita?? Mi raccomando: aderite alla campagna Pallino Free.

Sono Gionny Maestri, io. Immangiabile fratello di Tony Maestri

Date Posted: Friday, April 2nd, 2004
Scritto da: Gionny
Categories: I miagolii
Comments: Comments Off on News dalla Nuova Caledonia


Salve a tutti

Salve a tutti. Sono l’orgoglioso fratello gemello di Tony Maestri: Gionny Maestri. Mio fratello mi ha chiesto di tenere d’occhio la witch e alex, perchè sembrano un pò fuori di testa. Colgo l’occasione per lanciare un appello: PALLINO FREE. Il mio povero fratello è rinchiuso in Nuova Caledonia e non lo fanno uscire. TRanquillo fratello: mangerò le delizie di nostra madre anche per te.
Sono Gionny Maestri, io. Orgoglioso fratello di Tony Maestri

Date Posted: Thursday, April 1st, 2004
Scritto da: Gionny
Categories: I miagolii
Comments: 2 Comments »


|| Newer Entries »

crab