Il processo a gattostanco, l’appello

Dopo avere ricevuto varie richieste di scarcerazione (veramente manco una, ma vabbè…) il colleggio giudicante (ovvero la gattosuocera) ha deciso di rivedere il processo di Gattostanco. Rimane il fatto che lui sia colpevole, ma che succede se la gattoconsorte si trova uno peggio di gattostanco??? Inoltre noi gatti, essendo esseri superiori, siamo inclini al perdono, quindi lo perodno per le sue innumerevoli colpe verso di me. Insomma, per evitare un possibile male peggiore si decide di scarcerare gattostanco, ma la pena rimane: dovrà farsi la barba ogni giorno per 6 mesi, inotlre la domenica dovrà usare la ceretta della gattoconsorte per farsi la barba…. Inoltre deve rinunciare ai paiceri della carne: quinid solo verdure per due settimane. Infine deve perdere 12 kg in 2 mesi, altrimenti torna in galera. Chiaro?? E adesso, gattostanco, vai di là e preparami la cena…subito..muoversi…scat-tare


  1. gattostanco says:

    Grazie 🙂 …dodici chili in due mesi mi sembrano eccessivi, ma non voglio sindacare col rischio che la corte possa cambiare idea… Mi metterò a dieta, per quanto sia un’azione aberrante. …A sessanta chili non mi andranno più i pantaloni… Dovrò rinnovare il guardaroba…

  2. Black Cat says:

    Uhhhhhhhhhh, quante storie Gattone!!! Io ne ho persi nove in una notte di chili, all’inizio di febbraio! 😀 😀 😀 😀 😀

  3. gattostanco says:

    😀 Colpito e affondato!

  4. British Bulldog says:

    Non temere gattoStanco
    I SAS di Sua Graziosa Maesta Britannica ti faranno uscire di li…per portarti in salvo al Red Devil’s Pub …..a coesto di fare come Steve Mc Queen nella grande Fuga
    Non preoccuparti per le varie calzetta,gattodirolli e similari,,,
    Devo ankora vederlo un micino italiko che tiene testa ai Bulldog d Albione
    ^___^
    Nemmeno il tempo di dire “garbanzo ” e ti ritroverai felice e libero di gustare tortini di fegato d anguilla bollita in salsa verde a sazieta…alla facciaccia dei gattacci italici ^__^

crab