Il Gemello

È permesso?
C’è nessuno?
AHÒ! SVEGLIA !!!
Ma che razza di gatticomio è mai questo?
Mi auguro non sia una fatica di Sisifo tutto ‘sto bloggare felino.

In ogni caso mi presento: sono senza nome. Non ho mai avuto un padrone stabile, quindi sono abituato a farmi dare un nome da chiunque mi svuoti mezza scatoletta davanti.
Avrei dovuto essere il gatto di gattostanco, ma le circostanze delle vite (nove se ricordo bene) di un gatto sono innumerevoli e a volte beffarde.
Un caldo pomeriggio primaverile di tanti anni addietro il buon gattostanco (uomo dalle superlative doti umane, quindi poco più di un decimo di un gatto mediocre) scelse me, indicandomi come suo futuro gatto. Io e il mio fratellino accovacciati in una cesta di vimini avevamo occhi solo per la nostra mamma e le cure di una gentile vecchina umana.
Quella notte sognai che mi sarei strozzato con una palla di pelo se avessi rivisto il ventunenne gattostanco. Egli mostrava segni di indiscutibile stanchezza già allora e non mi piaceva il suo sorriso da pirlotto di provincia (con questo non voglio dire che un umano pirlotto di città sia diverso, sempre umano è).
Decisi che sarei scappato per mai più far ritorno.
Ora col pelo sempre splendente, ma non più giovanissimo, ho deciso di aggregarmi a questa combriccola di perdipelo, mangiapappa, schivaciabatta e cuscinodormienti.

Manco di un nickname tutto mio, mancando di un nome, e quindi ho abusato della chiave d’ingresso di mio fratello gemello gatto di gattostanco. Non lo vedo da quella mattina in cui decisi di fuggire. Ad essere sincero manco anche del suo nome. Due gatti senza nome. Mah!
Spero che il mio gemello si degni di riconoscermi e che qualcuno si adoperi per scodellarmi del cibo e di decidere per un nome. Anche se per questa sera dovrò arrangiarmi con le razioni d’emergenza. Mi sono rifornito passando davanti alla pizzeria poco distante. Non vedo neanche un’ombra in giro per il gatticomio e non ho voglia di fare esplorazioni. Come molti gatti sono per nulla ecofobico, e ci sono ben poche cose migliori di una bella pizza salame piccante mangiata in santa pace, lontano da avventori chiassosi.
Poso le cose, faccio lo spuntino e mi raggomitolo da qualche parte.


  1. Black Cat says:

    Oddio, non riesco a smettere di ridere. E il fatto di non sapere chi e’ che scrive i post mi fa schiantare ancora di piu’ !!!

  2. Il Gemello says:

    Ciao simpatica meraviglia d’una umana!
    Questa mattina devo uscire per sbrigare le mie faccenduole… Quelle sono le mie cosucce, spero non diano fastidio; quando torno mi cerco una cuccia dove sistemarle… Se vedi il gatto di gattostanco digli che c’è il suo gemello. …Comunque colazione nisba, eh? …Pazienza…

  3. Black Cat says:

    Gemellino!!! La colazione e’ pronta!

  4. gattostanco says:

    Oh, grazie. Era la seconda colazione ed era buona buonina. La ringrazio… 🙂

  5. Il Gemello says:

    Urka, devo aver pigiato un pulsante sbagliato. Il mio precedente commento è apparso con il nick dell’umano di mio fratello. Chiedo scusa.

crab